Come liberarsi di EQUITALIA e non pagare le cartelle esattoriali

By | 16 marzo 2017

Si, hai capito bene: COME LIBERARSI DI EQUITALIA E NON PAGARE LE CARTELLE  ESATTORIALI

In questi giorni Equitalia è diventato l’argomento di discussione principale, anche al bar, assieme ai rigori per la Juve e al padre di Renzi.

A differenza dei rigori e dei padri famosi, le cartelle esattoriali della famigerata Equitalia interessano ormai quasi il 100 % della popolazione.

Si, diciamoci la verità: chi non ha mai ricevuto quella busta bianca e blu con quel maledetto simbolo che nei prossimi mesi, più  per propaganda elettorale che altro, verrà anche cambiato?

Fosse anche solo per un bollo auto non pagato o una multa dimenticata, ormai Equitalia è entrata nelle case di quasi tutti gli Italiani.

Se poi parliamo con gli imprenditori e con i lavoratori autonomi, scopriamo che Equitalia non è niente altro che la conseguenza di una devastante crisi economica che negli ultimi 10 anni è andata via via ad avere risvolti drammatici.

Il 95% del tessuto imprenditoriale italiano è formato da micro imprese. Hanno cioè meno di 10 dipendenti e fatturano meno di 2 milioni di euro.

Questi imprenditori, vistosi preclusa la possibilità di avere credito in banca, hanno per forza di cose dovuto scegliere. E si sono finanziati non pagando le tasse, i contributi, l’Iva ecc.

Aspettando tempi migliori….

Per migliaia, centinaia di migliaia, milioni di loro i tempi migliori non sono mai arrivati e ora si trovano con Equitalia che li insegue.

Si perché, dopo un timido avviso bonario l’Agenzia delle Entrate si toglie il pensiero e passa la vostra pratica al suo “ufficio di recupero crediti”, cioè quello che veramente è Equitalia.

Una società per azioni, vogliono farci credere che è privata, ma i cui proprietari sono per il 59% l’Agenzia delle Entrate e per il 49% l’INPS.

Equitalia è stata dotata di poteri straordinaria per costringerti a pagare quello che, secondo le Stato, gli è dovuto.

Può impedirti di usare la tua auto con il fermo amministrativo, può arrivare a sequestrartela a metterla all’asta.

Può pignorare i conti correnti della tua azienda e impedirti di fatto di continuare a lavorare.

Può pignorarti lo stipendio o le provvigioni se sei un agente di commercio.

Può mettere un’ipoteca sulla tua casa o sul tuo capannone, può metterli all’asta.

Può chiedere anche il fallimento della tua azienda!

La maggior parte di queste azioni, le può fare anche senza dover ricorrere ad un giudice, lo fa semplicemente inviando una comunicazione scritta.

Cosa fare quindi in questi giorni con la tanto pubblicizzata “rottamazione delle cartelle”?

Ricordiamoci prima di tutto una cosa: se aderisci alla rottamazione, dopo non puoi più fare nessuna azione nei confronti di Equitalia e ora capirai perché ti dico questo.

In media, ed è sempre una media, il 70% delle cartelle esattoriali che vengono controllate da un esperto e per le quali viene effettuata una opposizione, vengono cancellate.

Si, hai capito bene, vengono ANNULLATE !!

Perché anche Equitalia deve rispettare la legge. E se non la rispetta paga, come facciamo noi.

Ti faccio un esempio semplice:

Hai scoperto, magari per caso, di avere il fermo amministrativo sulla tua auto?

Ti è arrivato per raccomandata il Preavviso di Fermo Amministrativo che deve essere comunicato con 30 giorni di anticipo?

NO? sappi che in questo caso il fermo amministrativo è nullo !!

Questo è solo un esempio. Ci sono decine di vizi che si possono riscontrare nelle cartelle esattoriali. E questi vizi di forma si possono sfruttare a norma di legge per annullare le cartelle e pagare solo il dovuto. Il dovuto veramente!

Avvenuta prescrizione, errata notifica, mancata indicazione del responsabile, pec non certificata, pec senza l’allegato, ecc.

Ebbene sì: di Equitalia si può guarire!!

Vieni a trovarmi, oppure chiamami!

Con il semplice estratto di ruolo aggiornato che puoi semplicemente richiedere all’ufficio di Equitalia, possiamo capire quali tasse devi davvero pagare e quali invece potrai cancellare….   Per sempre!!

Come dice un mio carissimo amico: PAGA SOLO IL DOVUTO !!

Buona vita.

Gianmario!

Scarica GRATIS il MANUALE DI AUTODIFESA DEL CLIENTE BANCARIO ! 

 

 

Lascia un commento